Mixed-zone | Lucarelli: “Metterei la firma per vincere tutte le partite così”

By
Pubblicato: 23:42 - 29 Gennaio, 2018


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Intervenuto in conferenza stampa al termine di Catania-Virtus Francavilla, mister Cristiano Lucarelli ha commentato così la gara dei suoi.

“Non posso essere soddisfatto per la prestazione, è la peggiore da quando ci sono io, ma sono soddisfatto per i tre punti. Sono sorpreso perché abbiamo sofferto il fatto che nel mezzo arrivavamo sempre secondi. Con le tre punte abbiamo fatto fatica a destra e questo ha fatto sì che la squadra si allungasse. Con l’infortunio di Caccavallo siamo passati al 3-5-2 e siamo andati meglio, ma dal punto di vista del gioco abbiamo dimostrato di essere sotto i nostri standard. Se avessimo capito prima che anche giocando male potevamo prendere i tre punti, saremmo lì con il Lecce. Ci metto la firma da qui alla fine a vincere così tutte le gare. Caccavallo? Valuteremo, ma in prospettiva ci complica un po’ le cose. C’è stato un po’ di post-Lecce e un po’ di ansia, perché non è facile giocare dopo il Lecce. E può capitare nell’arco di un campionato di non avere la gamba brillante in una gara. Sono arrivato con grande fiducia a questa gara: avevo dato tre input, pressing asfissiante, ritmi altissimi e tanta rapidità, ma ho visto pochissimo di queste indicazioni. Abbiamo fatto l’errore di iniziare a gestirla. Perché ho fatto scaldare Martinez? Pisseri sta bene fisicamente, ma ho visto delle cose che non mi sono piaciute e l’ho fatto scaldare, può capitare di vedere cose che non vanno e l’ho fatto, a sensazione.”