Nessuna novità dalla riunione. Rimane il nodo ‘Calcio Catania Servizi’

Nessuna novità dalla riunione. Rimane il nodo ‘Calcio Catania Servizi’

Catania sorride sul campo ma è fuori dal rettangolo verde che rimane pensierosa e angosciata. La riunione di ieri della Sigi non ha portata nessuna novità, né sul fronte ricapitalizzazione, né sul Cda che rimane in prorogatio con l’avv. Ferraú come presidente.

Un nulla di fatto che disorienta, soprattutto perché l’immissione di nuovi soldi era ed è indispensabile per proseguire la stagione, ma probabilmente ogni mossa è vincolata al 18 ottobre. La prossima settimana, infatti andrà in scena un’altra puntata del caso ‘Calcio Catania Servizi’ visto che, unica novità di ieri, il club etneo ha nominato il curatore speciale che sarà l’avv. Daniele Santangelo. Sul piatto c’è la speranza che tutto rimanga inalterato ed il rischio che venga accolta la richiesta di sequestro conservativo. In tal caso bisognerebbe capire l’entità (la richiesta della procura è stata di 3 milioni) e di conseguenza la modalità. Tutti attendono, ma come detto più volte la staticità non potrà che portare verso una strada senza ritorno.

Admin