Organigramma, Raffaele e… Le ultime in casa Catania

Organigramma, Raffaele e… Le ultime in casa Catania
Stefano Auteri

Dopo il nodo iscrizione risolto ieri con l’invio della domanda necessaria per partecipare al prossimo campionato, adesso, il Catania è alle prese con la nomina dei nuovi ruoli. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, nelle prossime 48 ore dovrebbe essere reso noto il nuovo organigramma societario, un passo indispensabile non solo per ufficializzare i punti di riferimento, ma anche tecnicamente per poter dar vita al nuovo progetto sportivo. Come anticipato qualche settimana fa dovrebbe essere presente un Direttore Sportivo, mentre non è da escludere qualche sorpresa.

Panchina – Il nome di Raffaele rimane in cima alla lista, sia per la sua capacità di lavorare con i giovani, sia per la sua voglia di sposare la piazza di Catania. Dopo aver comunicato al Potenza la decisione di non proseguire il percorso insieme, adesso il tecnico sta parlando con la società lucana per potersi liberare e trovare la soluzione giusta per risolvere il contratto. Nel frattempo il Catanzaro che sembrava essere anch’esso sulle sue piste ha ufficializzato Calabro come nuova guida. Se tutto dovesse andare nel verso giusto, dunque, Raffaele sarà il nuovo tecnico del Catania, con un progetto orientato su uno zoccolo duro in cui incastonare giovani di valore, magari già di sua conoscenza…

Rosa – Un ultimo aspetto da tenere in considerazione riguarda i giocatori già presenti in rosa ed il monte ingaggi. L’eredità lasciata dall’ex proprietà etnea è sicuramente pesante, visto che i contratti di molti elementi prevedevano un notevole incremento dello stipendio tra lo scorso anno ed il prossimo, rendendo il monte ingaggi eccessivo per un club di Serie C. Un problema da non sottovalutare, soprattutto in virtù della nuova regola che impone il numero massimo di 22 giocatori in rosa, e che costringerebbe il Catania a cedere alcune pedine per sostituirle con altre, ma quanti altri club potranno offrire ingaggi così alti?

Stefano Auteri

RESPONSABILE Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia. In radio mostra una conduzione elegante e professionale.