Pellegrino a Catanista: “Oggi l’ufficialità di Santurro. Su Reginaldo…”

Pellegrino a Catanista: “Oggi l’ufficialità di Santurro. Su Reginaldo…”
Antonio Torrisi

Intervenuto nel corso della puntata odierna di Catanista il Talk, il direttore dell’area sportiva del Catania, Maurizio Pellegrino, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

“Oggi verrà ufficializzato Santurro che sarà il nuovo portiere. Naessens non è più a Torre del Grifo: anche sotto questo aspetto purtroppo le notizie escono e sono di varia natura, ma va bene lo stesso. Penso che la squadra sarà ulteriormente completata, però bisogna farlo con grande lucidità e con grandissima attenzione. Ricordiamo che ieri è arrivato un giocatore molto importante che è molto importante che è Claiton, che aveva richieste e che nonostante l’età ha sempre giocato ogni anno tutto il campionato con grande rendimento. Abbiamo avuto la concorrenza di tantissime altre società. Lo abbiamo portanto in silenzio, senza far rumore: non è stato facile, ma ci siamo riusciti e credo che rappresenti un innesto davvero straordinario per esperienza, per professionalità e in un ruolo particolarmente difficile. Intanto siamo contentissimi dell’arrivo di Claiton così come di tutti gli arrivi compreso Sarao e credo che ci siano ancora le condizioni per poter migliorare la squadra. Reginaldo? E’ un nome come tanti che stiamo sicuramente guardando, valutando. Capisco che, come si dice, “l’appetito vien mangiando”, ma non dimentichiamoci che dobbiamo stare molto attenti a come ci muoviamo, non dobbiamo commettere gli errori che sono stati commessi in passato, non dobbiamo essere superficiali quando contattiamo un giocatore. E anche questo deve essere capito.”

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.