Pellegrino a Catanista: “Zuculini? Entro le 15 sapremo. Sulla lista…”

Pellegrino a Catanista: “Zuculini? Entro le 15 sapremo. Sulla lista…”

Intervenuto nel corso della puntata odierna di Catanista il Talk, il direttore dell’area sportiva del Catania, Maurizio Pellegrino ha parlato della situazione legata a Franco Zuculini.

SU ZUCULINI – “Zuculini? Vi spiego. Avevamo l’esigenza di integrare altri calciatori nel momento in cui sbloccavamo le cessioni, in questo caso la cessione di Pecorino. La cessione di Pecorino è avvenuta, proprio per la sua difficoltà e complessità, ma operazione a mio avviso estremamente vantaggiosa per il Catania, verso la fine del mercato, stiamo parlando delle 17:30 circa. La cessione di Pecorino faceva sì di poter garantire ulteriori entrate e avevamo comunicato a Zuculini, su cui Tacopina ha fatto un lavoro straordinario, di fare subito la rescissione del contratto perché il Catania era pronto a tesserarlo. Abbiamo comunicato questo al suo procuratore e al calciatore e credo che questo pomeriggio dovremmo avere una risposta definitiva. Non è semplice: stiamo aspettando. Non era facile perché la garanzia del contratto da fare a Zuculini dipendeva dalla possibilità della cessione di Pecorino, perché noi non avevamo alcun budget disponibile per garantire un contratto. Entro le 15, 15:30 sapremo se Zuculini è riuscito a rescindere il contratto oppure no. Penso che per il rapporto che ha lui con Tacopina, se non è adesso, tra tre mesi Zuculini sarà sicuramente un giocatore del Catania, così come tanti altri profili che Tacopina e il suo entourage ha già prenotato e fermato.”

SULLA LISTA – “Chi esce dalla lista? Per rispetto di questa eventualità ( legata a Zuculini ndr) è giusto aspettare il responso che arriva dall’Uruguay prima di comunicare ad un ragazzo che deve stare fuori lista. Presenteremo la lista entro le 18 di oggi.”

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.