Potenza-Catania 2-0, cronaca e tabellino: inaspettata imPotenza

By
Pubblicato: 19:37 - 8 Settembre, 2019


Una brutta, bruttissima prova del Catania a Potenza che costa la sconfitta per 2-0. Confusi, sempre in sofferenza sugli esterni e una quantità enorme di palloni persi nella trequarti avversaria puntualmente sfruttati dai padroni di casa in contropiede. Lo spartito è stato chiaro sin dai primi minuti, con il Potenza che è ben messo in campo e mostra subito grandissima aggressività: Pinto soffre sulla fascia le incursioni di Isgrò, Murano si guadagna un angolo e già al 12′ Giosa la sblocca sullo stesso senza neppure sentire la marcatura di Saporetti. Il Catania non reagisce, o meglio, continua a perdere palloni pericolosi nella metà campo avversaria grazie ad un possesso sterile, fumoso, e subisce il 2-0 ad opera di Isgrò che si invola sulla destra, salta Pinto con facilità e conclude alla sinistra di Furlan, lento anche lui nel gettarsi a terra. Tra il primo e il secondo gol il doppio cambio di Camplone che prima toglie un inconsistente Dall’Oglio inserendo Llama, che non fa meglio, e poi Saporetti per infortunio sostituto da Esposito.
Secondo tempo, arriva la reazione? No, Camplone cambia ancora dietro inserendo Mbende all’esordio, poi Mazzarani e Catania per l’infortunato Sarno, ma la musica non cambia. Il Potenza rallenta e controlla anche in virtù di un Curiale, oggi a sorpresa dal primo, che si divora un regalo del Potenza a tu per tu con Ioime. Anche Catania si fa male ma resiste eroicamente e crea anzi qualche problema di testa a Ioime.
Partita da dimenticare: Catania incapace di reagire e di rendersi pericoloso per tutta la gara. Unica nota positiva il buon esordio di Mbende.

CRONACA

– primo tempo –

2′ – Subito molto aggressivo il Potenza, che va vicino al gol con la girata al volo da parte di Longo dopo una mischia in area, palla sopra la traversa

11′ – Murano stoppa in area approfittando di una dormita di Welbeck, si crea lo spazio per la conclusione e impegna Furlan in angolo

12′ – GOL DEL POTENZA! Proprio sull’angolo stacca Giosa che si libera della leggera marcatura di Saporetti e insacca

16′ – Pericoloso Emerson su calcio di punizione, che Furlan smanaccia

19′ – Si fa vedere il Catania con Dall’Oglio dalla distanza: solo calcio d’angolo

24′ – Isgrò in contropiede punta Saporetti, lo salta e conclude a rete, palla di poco alla sinistra di Furlan

31′ – Il Catania soffre tremendamente Isgrò sulla destra: se ne va via indisturbato, cross per Longo che va a botta sicura ma colpisce il compagno che la toglie dalla porta

38 ‘ – Colpo di testa di Di Molfetta su cross di Welbeck, ma il pallone termina abbondantemente fuori

41′ – GOL! Raddoppia il Potenza con il solito Isgrò che si invola tranquillamente sulla fascia, si accentra e batte Furlan con il sinistro. Catania in balia degli avversari.

– secondo tempo –

60′ – Catania che prova a gestire meglio il pallone ma, nonostante i cambi, non impensierisce i padroni di casa

69′ – Calcio di punizione insidioso di Emerson che non gira abbastanza e termina di poco fuori

71′ – Priva a chiuderla il Potenza con Murano, che però si fa murare il tiro da Silvestri

79′ – Murano ancora dalla distanza, pallone basso che si spegne sul fondo

82′ – Punizione da posizione defilata di Lodi: palla forte e tesa in mezzk che viene smanacciata in angolo

83′ – Sull’angolo grande stacco di testa di Catania, Ioime si supera ancora

86’ – Ancora Catania di testa, Ioime si tuffa e blocca in grande stile mantenendo la porta inviolata

IL TABELLINO

POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales, Giosa, Emerson; Coccia, Ricci (41′ s.t. Coppola), Dettori (33′ s.t. Iuliano), Panico; Isgrò (1′ s.t. Souarè), Murano, Longo (11′ s.t. Ferri Marini).
A disp. Breza, Brescia, Viteritti, Sepe, Di Somma, Nembot, Piccinni.
All. Giuseppe Raffaele

CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai, Silvestri, Saporetti (26′ p.t. Esposito, 1′ s.t. Mbende), Pinto; Welbeck, Lodi, Dall’Oglio (34′ p.t. Llama); Di Molfetta (13′ s.t Mazzarani), Curiale, Sarno (13′ s.t. Catania).
A disp. Martinez, Noce, Marchese, Biondi, Bucolo, Di Piazza, Rossetti
All. Andrea Camplone

MARCATORI: Giosa 12′ p.t.; Isgrò 41′ p.t.

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo (Massimino-Guartieri)

AMMONITI: Isgrò (POT); Dall’Oglio (CAT)