Formazione Catania: scelte obbligate in difesa, assetto confermato

Formazione Catania: scelte obbligate in difesa, assetto confermato

Squadra che vince non si cambia. Almeno nelle idee e nell’assetto di gioco. Il Catania di Raffaele, con il tecnico che non siederà in panchina vista la maxi squalifica, è pronta a sfidare la Turris all'”Angelino Nobile” di Lentini.

Nel 3-5-2 camaleontico iniziale, pronto a trasformarsi in 4-3-3 o 3-4-3, cambierà qualcuno degli interpreti rispetto alla sfida contro la Vibonese. A centrocampo assente Dall’Oglio, non convocato. Tornerà dall’inizio Rosaia che ha rifiatato nel primo tempo della sfida del “Massimino”. Maldonado e Welbeck le altre due pedine in mezzo. In difesa le scelte sono obbligate con Silvestri e Claiton pronti agli straordinari e Zanchi a dar manforte nel ruolo ormai cucito sulla sua pelle di terzo a sinistra della linea a tre. In attacco Reginaldo e Pecorino hanno ben figurato e per loro si profila una conferma dall’inizio. Possibile turno di riposo invece per Pinto, con Calapai che potrebbe riprendersi una maglia dal primo minuto.

A gara in corso le carte Emmausso e Sarao e Albertini qualora non dovesse partire dall’inizio. Tra i convocati anche Noce.

Davide Campagiorni

Lascia un commento