Promossi e Rimandati: Il Catania sfrutta la scia. Bene tutti, nessuno escluso

Promossi e Rimandati: Il Catania sfrutta la scia. Bene tutti, nessuno escluso
Antonio Torrisi

Dieci gol in due partite: quattro oggi contro il Catanzaro. Il Catania sfrutta l’occasione regalata dal passo falso del Lecce e accorcia rispetto alla vetta. Bene tutti, in particolare Barisic, Curiale e Lodi. I “Promossi e Rimandati” della nostra redazione.

PROMOSSI –

BARISIC 7 – Segna sempre, ormai è una certezza: palla vacante? Gol di Barisic. Cross dal fondo? Gol di Barisic. Azione costruita? Gol di Barisic. La risposta a tutte le domande delle ultime gare: gol di Barisic. Anche oggi, puntuale, superando l’unico limite che ne ha inficiato la crescita calcistica nelle ultime stagioni: essere decisivo nelle gare che contano.

CURIALE 7 – Quattordicesima gioia stagionale: seconda consecutiva. Il vento? Non lo sposta: sul cross di Lodi si coordina isolandosi da tutto e tutti, compreso un mal di schiena problematico, spedendo la palla all’angolino, imprendibile per qualsiasi portiere. Continua il suo magic moment: il record? Un ricordo: continua a siglarne uno dopo l’altro. Toglie le vesti di “uomo d’area di rigore” indossando quelli di “uomo squadra”: anche lui, completamente Lucarellizzato.

LODI 7 – Giocare con questo vento, per uno come lui, non è mai facile: il suo posto tra i “top” lo guadagna nella ripresa, quando sceglie alla perfezione tempo e spazio di gioco disegnando l’assist perfetto per il raddoppio di Curiale.

RIMANDATI –

 

/

 

 

 

VOTI – Pisseri 7, Marchese 6,5, Bogdan 6,5, Aya 6, Blondett 6,5, Mazzarani 7, Biagianti 7, Manneh 7. SUBENTRATI – Porcino 6,5, Ripa 6,5, Rizzo SV, Bucolo SV, Russotto 6,5.

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.