Promossi e Rimandati: Lodi lì non dispiace, Saporetti sbaglia

By
Pubblicato: 23:53 - 23 Ottobre, 2019


Beffato nel finale il primo Catania stagionale di Cristiano Lucarelli, che non va oltre l’1-1 in casa contro il Bisceglie. Beffa finale per i rossazzurri, che hanno la colpa di non chiudere prima l’incontro lasciando spazio agli assalti finali degli ospiti. Resta comunque positiva la prova di diversi etnei, tra i quali Marchese e Mbende, quest’ultimo autore del gol del momentaneo vantaggio. Manca, in particolare, l’apporto Matteo Di Piazza davanti. Insufficienza piena, infine, per Saporetti, che si perde Ebagua in occasione del gol dell’1-1.

PROMOSSI:

Marchese 6,5: Ottima prestazione al rientro dopo le vicende relative agli esuberi. Gioca da esterno sinistro nel centrocampo a cinque, attento in copertura e propositivo in fase offensiva soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa cala fisiologicamente e lascia il campo a Saporetti, ma il suo recupero può rappresentare un’alternativa di grande livello per diverse soluzioni tattiche.

Mbende 6,5: Partita ordinata, attenta. Riesce ad immedesimarsi bene nella linea a tre, riuscendo a dare tranquillità al reparto senza strafare. Ha anche il merito di trovare il gol del momentaneo vantaggio, che possa essere l’inizio di un nuovo percorso?

Lodi 6,5: C’era tanta attesa sull’utilizzo che Lucarelli avrebbe potuto fare di Lodi. Il tecnico toscano lo schiera sempre nei tre di centrocampo, ma non più in posizione di perno centrale. Lodi agisce sul lato destro della mediana, spostandosi spesso anche in posizione avanzata cercando l’assist per gli attaccanti. Una posizione che non dispiace quella ritagliata a Lodi da Lucarelli, che potrebbe rappresentare una valida alternativa alla posizione di metodista centrale del reparto.

RIMANDATI:

Di Piazza 5,5: Leggermente insufficiente la gara di Matteo Di Piazza, schierato insieme a Mazzarani nell’attacco a due. Nel primo tempo riceve pochi palloni ma al contempo si muove poco, senza mai riuscire a dare appoggio alla squadra. Nella ripresa, con Curiale, prova qualche spunto interessante, ma non da mai l’impressione di poter essere pericoloso. Può fare certamente di più.

Saporetti 5: Rientra dopo l’infortunio, a gara in corso, al posto di Marchese. Ha la colpa di perdersi Ebagua allo scoccare dei minuti di recupero, determinando il pareggio del Bisceglie. Errore che costa due punti al Catania, che costa l’insufficienza al difensore ex Parma.

I voti: 

Furlan 6; Silvestri 6, Biagianti 6,5, Mbende 6,5; Calapai 6 (Biondi 6), Wellbeck 6, Lodi 6,5 (Bucolo 6), Rizzo 6, Marchese 6,5 (Saporetti 5), Mazzarani 6 (Curiale 6), Di Piazza 5,5 (Catania sv).

Allenatore: Lucarelli 6