Promossi e rimandati: muro Silvestri, Curiale generoso ma impreciso

By
Pubblicato: 22:38 - 27 Gennaio, 2019


Il Catania batte il Rende al termine di una prestazione tutt’altro che esaltante e conquista tre punti fondamentali, che permettono a Biagianti e compagni di tenere il passo delle rivali in testa alla classifica. Merito della vittoria, oltre che al match-winner Matteo Di Piazza, va dato anche a Silvestri, vero e proprio muro della retroguardia rossazzurra.

Da rivedere, ancora una volta, Curiale e Barisic, che per un motivo e per un altro non sono ancora riusciti a dare la svolta al loro campionato.

PROMOSSI: 

Silvestri 6,5: tiene in piedi la retroguardia rossazzurra contro gli attacchi, seppur sterili, dei giocatori del Rende. Tiene bene la posizione, gioca con precisione in anticipo e lascia pochissimi spazi a tutti quegli che li capitano tra i piedi. Assente a Siracusa, ancora una volta è chiaro come Sottil non possa fare a meno di lui.

Di Piazza 6: non gioca la miglior gara della sua carriera, ma ha il merito di farsi trovare pronto sulla respinta corta di Savelloni che regala i tre punti al Catania e a lui l’ovazione del Massimino. Non ancora il Di Piazza che tutti si attendono, ma per la prima nel nuovo stadio possiamo dire che, tutto sommato, va anche bene così.

RIMANDATI:

Curiale 5,5: Combatte, lotta, ci prova in tutti i modi. Poi, quando il destino gli mette sui piedi la palla per invertire la rotta, per scacciare i fantasmi, lui la spreca malamente a tu-per-tu con Savelloni e si becca i fischi del Massimino. A questo Catania serve necessariamente il miglior Curiale, servono i suoi gol e la sua grinta, perchè ancora una volta la squadra ha palesato dei limiti al momento di dover concludere a rete.

Barisic 5: d’accordo i problemi fisici, d’accordo i rumors di mercato e d’accordo anche l’ingresso a partita in corso in un contesto complicato, ma se Maks Barisic è questo sorge spontanea la domanda: cosa è in grado di aggiungere all’attacco del Catania? Sbaglia parecchio, impreciso in impostazione e nullo in ripartenza. Attualmente parecchio indietro nelle gerarchie di Sottil, e se ne può intuire il motivo.

Le pagelle:

Pisseri 6; Calapai 6, Aya 6, Silvestri 6,5, Baraye 6; Carriero 6 (dal 57′ Bucolo 6), Lodi 6 (dal 78′ Angiulli), Biagianti 6; Manneh 6 (dall’88’ Esposito sv), Curiale 5, Di Piazza 6 (dal 57′ Barisic 5). All: Sottil .