Promossi e Rimandati: Pisseri tra alti e bassi, ma atteggiamento del Catania da rivedere

By
Pubblicato: 20:54 - 19 Maggio, 2019


Antonio Torrisi

Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Il Catania pareggia contro il Potenza nonostante sia stato per gran parte della gara in vantaggio. Bene la difesa, due grandi interventi di Pisseri prima della rete del pari. I Promossi e Rimandati della nostra redazione.

PROMOSSI:

PISSERI 6 – Due grandi parate, una su Lescano, una su Bacio Terracino. Poi però, poco dopo, non esce nell’area piccola, favorendo il pareggio di França.

AYA-SILVESTRI-(ESPOSITO) 6 – Per 90′ minuti i migliori in campo della gara del Viviani: prendono e respingono ciò che possono, anche quando passano a tre con Esposito in campo. Poi subiscono comunque gol.

 

RIMANDATI:

SARNO 5,5 – Per 10 minuti conferma quanto mostrato al Massimino contro la Reggina: prova ne è l’assist per Di Piazza. Poi si spegne: gioca meno palloni di mercoledì, scende meno sulla linea mediana. Sembra stanco, ad inizio secondo tempo, fino ad uscire, dopo la botta.

ATTEGGIAMENTO – Pronti, via, il Catania la approccia bene, tiene bene il campo e passa in vantaggio. Poi cala d’intensità, si abbassa e non sfrutta nessuna delle ripartenze a disposizione per chiudere i conti, fino all’intervallo. Ad inizio ripresa la storia non cambia: la formazione di Sottil si abbassa ulteriormente concedendo il possesso al Potenza e, con il cambio di modulo, pur tenendo molto bene in difesa, si espone a diversi pericoli. E alla fine i padroni di casa pareggiano. Ci si aspettava un altro atteggiamento dopo la gara di mercoledì? Probabile, ma match completamente differente: anche per questo motivo bisognerà aspettare la sfida di ritorno prima di leggere in maniera definitiva quella odierna.

VOTI: Marchese 6, Calapai 6; Biagianti 6, Bucolo 6, Rizzo 6, Marotta 6, Di Piazza 6. SUBENTRATI: Baraye 6, Lodi 5,5, Brodic 5,5, Curiale SV.