Promossi e Rimandati: Scaglia entra e da la scossa, Barisic e Vassallo controproducenti

By
Pubblicato: 22:47 - 12 Dicembre, 2018


Il Catania batte la Virtus Francavilla all’ultimo respiro grazie al rigore di Francesco Lodi in un ambiente surreale, con un Massimino che subito dopo l’esultanza liberatoria per il gol vittoria ha ricoperto di fischi tutta la squadra, per esprimere il proprio malumore per la prestazione offerta dai ragazzi di Sottil. Difficile trovare un migliore in una serata come questa in cui il Catania ha dimostrato di non essere tranquilla e in cui ha rischiato di buttare via altri punti in vista della rincorsa a una Juve Stabia che non si ferma.

PROMOSSI: 

Biagianti: 6 Il capitano è, come sempre, l’ultimo a mollare. Solito importante lavoro in fase di interdizione e consueto carisma trasmesso al resto della squadra, apparsa fin troppo nervosa e imprecisa praticamente in tutte le fasi del match. Lascia il posto a Lodi a un quarto d’ora dalla fine, ma sufficienza meritata.

Lodi: 6 Parte dalla panchina, entra a un quarto d’ora dalla fine e prova a disegnare traiettorie insidiose per la testa dei compagni, andando più volte vicino all’assist decisivo. Al 91′, dal dischetto, spiazza Nordi e cancella l’errore commesso contro il Siracusa, consegnando i tre punti ai rossazzurri,

Scaglia: 6,5 Entra al posto di Baraye e trasmette imprevedibilità e brio alla corsia mancina: tanti cross, tanta corsa e pressione costante, che permettono al Catania di mantenersi pericolosa su entrambe le fasce fino al momento del rigore, aiutato anche dall’ingresso di Brodic.

 

 

 

RIMANDATI: 

Barisc:  5 La domanda è: perchè è stato sostituito soltanto a un quarto d’ora dalla fine? Male in attacco, inconsistente al cross e praticamente sempre impreciso anche quando c’era da fare passaggi di due metri. Magari un pò di panchina potrebbe fargli bene, perchè un Barisic così finirebbe soltanto per diventare controproducente per l’intera squadra.

Baraye: 5 Esattamente come per il collega, sbaglia ogni cross che tenta e non si trova con Vassallo nel corso di tutto il primo tempo. Sostituito anche lui ad inizio ripresa, con il cambio il Catania diventa nettamente più pericoloso e più dinamico. Il merito, certamente, è anche suo.

Vassallo: 5 Sembrava aver iniziato la gara con il piglio giusto e invece, dopo i primi venti minuti, scompare dal match sbagliando ogni scelta presa. Cerca un tiro difficile all’inizio e non riesce mai a creare superiorità numerica, sbagliando anche appoggi banali e scelte offensive.

 

Le pagelle:

Pisseri s.v.; Ciancio 5,5, Aya 6, Esposito 6 (Silvestri 6), Baraye 5 (Scaglia 6,5); Rizzo 6, Biagianti 6 (Lodi 6); Vassallo 5 (Manneh 5,5), Marotta 5,5, Barisic 5 (Brodic 6). All: Sottil 5,5