Promossi e Rimandati: si salvano in pochi

Promossi e Rimandati: si salvano in pochi

Il Catania pareggia contro la Vibonese al termine di un match che poteva regalare di più. Bene Russotto e Sarao, male, tra gli altri, Giosa. I Promossi e Rimandati della redazione di Catanista.

PROMOSSI:

RUSSOTTO 6,5 – Oggi fa e vuole fare tutto lui: dai suoi piedi passano elettricità e voglia di incidere. Nel primo tempo l’arbitro gli nega un rigore solare, più in generale prova la botta da qualsiasi posizione, creando non pochi problemi. Scende anche a ridosso della difesa pur di farsi dare un pallone da giocare in avanti: il migliore in campo, senza dubbio.

SARAO 6,5 – Quinto gol di testa, settimo in totale: numeri che danno ragione a Raffaele e alla scelta di puntare su di lui in questo momento della stagione.

SILVESTRI 6 – Parte da diffidato, ma non rischia e non fa rischiare mai nulla alla sua squadra.

 

RIMANDATI:

GIOSA 5,5 – Nel complesso non una brutta gara, anzi: pesa, però, l’errore in copertura che consente a Plescia di battere Confente.

PINTO 5,5 – Spinge, ma non troppo: copre, ma non troppo. Fatica dal punto di vista fisico in un periodo che lo ha costretto al rientro lampo per l’indisponibilità di Zanchi.

GOLFO 5 – Senza troppi giri di parole: ha qualità e tecnica, è chiamato ad offrire entrambe al Catania, ma per adesso non ci riesce.

VOTI: Confente 5,5; Calapai 5,5; Welbeck 6, Dall’Oglio 5,5; Manneh 5,5. SUBENTRATI: Rosaia 6, Di Piazza 5, Maldonado SV, Albertini SV, Reginaldo SV.

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Lascia un commento