Promossi & Rimandati: Biondi e Rosaia con personalità, Noce e Welbeck troppo incerti

Promossi & Rimandati: Biondi e Rosaia con personalità, Noce e Welbeck troppo incerti
Stefano Auteri

Il Catania viene eliminato dalla Coppa contro un Notaresco volitivo e più pimpante nella seconda parte del match. Difficile analizzare le prestazioni dei singoli visto il campo pesante e la precaria condizione fisica, ma nel complesso bene i primi cinquanta minuti, poi male e troppo poco nella ripresa.

 

Biondi 7 – Quando parte in progressione sembra inarrestabile, e se consideriamo che si tratta della prima gara ufficiale e per di più su un campo molto pesante, è impossibile non rimanere impressionati. Fa saltare in area i pochi presenti al Massimino con una saetta terra-aria dal limite, colpo che sta affinando e che lo potrebbe rendere ancor più decisivo

Izco 6 – In tanti si chiedevano quale fosse la condizione fisica del centrocampista argentino e la risposta è stata sicuramente convincente. Tanta corsa e tanto cuore anche se non sempre riesce a trovare il giusto tempo di inserimento in verticale e a fare perfettamente da raccordo tra centrocampo e attacco

Rosaia 6,5 – Raffaele lo schiera inizialmente da play maker e la mossa è indovinata. Tanta sostanza e personalità in mezzo al campo per un centrocampista dotato di tecnica e qualità, ma che non tira mai indietro la gamba. Vicina allo zero la statistica relativa alle palle perse

 

Noce 5 – Primo tempo senza sbavature, nella ripresa parte con un grave errore che aveva spianato la strada all’attaccante avversario e piano piano perde fiducia

Welbeck 5 – Ci mette corsa, ma la condisce con tanti errori sia su passaggi brevi che su aperture poco assennate. Le condizioni del campo non lo aiutano, ma lui ci mette del suo

 

Martinez 6 – Calapai 6 – Noce 5 – Zanchi 6 – Albertini 5,5 – Izco 6 – Rosaia 6,5 – Welbeck 5 – Biondi 7 – Sarao 6 – Pecorino 6,5  Subentrati: Rossitto 6 – Manneh 5 – Vicente 6 – Curiale 5,5 – Arena s.v.

Stefano Auteri

RESPONSABILE Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia. In radio mostra una conduzione elegante e professionale.