Promossi&Rimandati: Mbende-Silvestri perfetti. Mazzarani…

By
Pubblicato: 18:34 - 16 Febbraio, 2020


Attilio Scuderi

DIRETTORE

Giornalista catanese, direttore della redazione, esperto di tecnica e tattica.
Numerose le esperienze nazionali con Skysport24, Sportitalia e Radio Kiss Kiss.
Le esclusive di Calciomercato sono il suo valore aggiunto. Oggi volto della nota trasmissione sportiva regionale Salastampa su "Antenna Sicilia". Punto d riferimento del panorama rossazzurro grazie ad una conduzione schietta, diretta e concreta.
Attilio Scuderi

Ecco le valutazioni della redazione di Catanista a fine gara. Un Catania compatto e senza sbavature ferma la capolista Reggina. Primo tempo tutto rossazzurro dove gli uomini di Lucarelli mettono pressione e sfiorano il vantaggio. Nella ripresa gambe pesanti per il Catania e Reggina che con la panchina lunga ha provato a trovare il colpo gobbo. Nel Catania perfetti Mbende e Silvestri, nessuno demerita ma Mazzarani tra le linee e Di Molfetta da esterno alto devono dare di più.

PROMOSSI

Mbende-Silvestri – La coppia centrale del Catania mostra muscoli e personalità. Muro Silvestri sempre in anticipo e pericoloso in zona gol, mentre Mbende non molla mai. Denis e Carrozza annullati, Reginaldo, Bellomo e Sarao vengono limitati. Perfetti

Vicente – Gioca una tutta sostanza e dinamismo. Sfiora un euro gol e consegna sempre dinamismo al centrocampo. Qualche appoggio errato, ma un Vicente così serve alla mediana di Lucarelli.

RIMANDATI 

Mazzarani – Da trequartista non trova mai la posizione e non cuce mai con i mediani. Anche negli inserimenti senza palla, sua specialità, arriva sempre un attimo dopo. Esce con troppo nervosismo, peccato.

Di Molfetta – Ogni volta che si sposta sulla destra non azzecca giocata, mentre a sinistra ritrova imprevedibilità. Sbaglia troppo nonostante le buone intenzioni e soprattutto non punta mai l’uomo o l’area di rigore

Ecco le votazioni complete:

Furlan 6, Calapai 6,5, Mbende 7, Silvestri 7, Pinto 6, Vicente 6,5, Salandria 6, Biondi 6, Mazzarani 5, Di Molfetta 5,5, Beleck 6. Subentrati Rizzo 6, Barisic 5,5 Welbeck 6