Questione Massimino: accordo trovato tra il Catania e il Comune?

By
Pubblicato: 16:19 - 2 Ottobre, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Si può sorridere: non che ci sia mai stato anche il minimo dubbio sulla risoluzione della questione, ma il Catania e il Massimino non si separeranno. E’ certo.

In attesa di comunicazioni ufficiali, sembra che nella mattinata di oggi la società rossazzurra e l’amministrazione comunale del capoluogo etneo abbiano trovato l’intesa per l’affitto del vecchio Cibali per le gare interne di questa stagione, dopo la querelle degli scorsi giorni, nata in occasione della gara contro l’Andria. Secondo quanto trapela, l’incontro tenutosi a Palazzo degli Elefanti tra l’ad Pietro Lo Monaco e il primo cittadino Enzo Bianco ha avuto esito positivo: il Catania avrebbe firmato una convenzione annuale, diversa rispetto a quella di cui si è parlato fino a pochi giorni fa. Tutto risolto, insomma: solo una piccola nuvola passeggera. Adesso testa al campo, con i tifosi che potranno tranquillamente recarsi al Massimino per la sfida al vertice con il Monopoli, in programma domani sera alle 20.30.