Raffaele: “i migliori 50 minuti da inizio anno. Ci complichiamo la vita da soli”

Raffaele: “i migliori 50 minuti da inizio anno. Ci complichiamo la vita da soli”

Ecco le parole di un rammaricato mister Raffaele intervenuto nel post partita di Bari-Catania:

Credo che abbiamo fatto un ottimo primo tempo e poi nel secondo ci siamo messi in difficoltà da soli, abbiamo fatto autogol su una palla dove eravamo schierati, abbiamo regalato il quarto gol. Dobbiamo lavorare anche sotto il punto di vista della personalità, perchè non è possibile che se ci gira un episodio al contrario poi facciamo di questi errori, ed una prestazione che per 50 minuti forse è stata la migliore del campionato poi si trasforma in debacle. Prendere sette gol in quattro giorni è pesante, ma quando parlo di squadra nuova è anche questo cioè avere una fisionomia sempre uguale per tutti i novanta minuti”

“Abbiamo lavorato su alcune situazioni, se avessimo concretizzato nel primo tempo ciò che abbiamo creato, avremmo parlato di altro. Abbiamo delle difficoltà che oggi non dipendono dalla proposizione di gioco, abbiamo sbagliato la finalizzazione. Il problema non è rappresentato dalla punta pesante o dalle due punte leggere, ma dagli errori commessi dopo il gol subito. Oggi le assenze di Reginaldo, Sarao più l’infortunio di Tonucci non ci hanno aiutato perchè sono giocatori di personalità che in una partita come questa potevano essere utili per gestire alcuni momenti complicati. Perdere in maniera così larga dà fastidio e fa pensare perchè ci complichiamo troppo la vita, magari a volte è anche la troppa voglia di recuperare una palla in determinate situazioni”

Admin