Semenzato: l’esterno col vizio del gol

By
Pubblicato: 18:45 - 11 Luglio, 2017


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Il Catania ha un nuovo esterno: Daniel Semenzato. La trattativa conclusa con successo dal club etneo porta a Catania un giocatore esperto (classe ’87) cresciuto molto nell’ultimo anno con il Pordenone e tatticamente molto utile per le idee di mister Lucarelli. Su di lui c’erano numerose squadre, sia di Serie C che del campionato cadetto, ma i rossazzurri hanno battuto tutti sul tempo strappandolo alla concorrenza.

Numeri – Lo scorso anno Semenzato ha collezionato 41 presenze in campionato segnando 5 reti e altrettanti assist. Uno stacanovista della fascia che nel corso degli anni ha trovato sempre maggiore confidenza con la porta avversaria. Fino al 2014 aveva siglato solamente un gol da professionista, mentre dall’esperienza con il Bassano fino al campionato appena trascorso è arrivato a quota 9. In totale Semenzato ha disputato 179 partite in terza serie, disputando in tre circostanze i play off (2 Virtus Bassano; 1 Pordenone)

Tatticamente – Sotto il profilo tattico Semenzato rappresenta il giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero nel proprio 3-5-2. Un esterno a tutta fascia, capace di spingere ma anche di coprire con la stessa efficacia. La corsia naturale è quella di destra, ma si può adattare anche sull’out opposto. In caso di difesa a 4, può ricoprire il ruolo di terzino destro, ma se necessario potrebbe essere schierato alto sul fronte offensivo. Insomma mister Lucarelli avrà l’imbarazzo della scelta. Non resta adesso che aspettare il responso del campo