Sottil: “Curiale è una seconda punta, si parla troppo di problemi tattici”

By
Pubblicato: 18:08 - 10 Novembre, 2018


In conferenza stampa pre Catania-Catanzaro, Sottil ha anche parlato di Curiale e dei moduli adottati dal Catania nelle ultime partite:

“Curiale esterno d’attacco? Lo ha fatto sempre durante la sua carriera, è un giocatore duttile. Se lo si osserva bene lui è una seconda punta, che vive di individualità. Secondo me mercoledì ha interpretato bene il ruolo, ha lavorato per la squadra, anche se sa che deve accentrarsi di più, come fa Mandzukic nella Juventus.

Ripeto, per me i moduli sono solo cose scritte su carta. Io non faccio esperimenti, non si possono fare a Catania. Abbiamo lavorato su degli schemi ben precisi, con un ottimo mercato, nonostante ci siano stati momenti di “tilt”. E’ chiaro che all’interno della squadra ci sono delle gerarchie, ho tante soluzioni. Avevamo lavorato sul 4-2-3-1, contando molto sull’apporto di Llama, che per adesso non è disponibile, e all’inizio anche di Di Grazia.

Vedo che si sta parlando troppo di problemi tattici, l’identità ci deve essere, ma comprende anche il saper interpretare più moduli e l’essere camaleontici. Io non sono un allenatore integralista e fissato su delle convinzioni, se un modulo mi da equilibrio nelle due fasi bene, altrimenti bisogna cercare un’altra strada. Mercoledì abbiamo cambiato sistema di gioco e i ragazzi hanno trovato il gol”.