Sottil: “Dobbiamo tornare ad essere spavaldi, ma serve serenità”

By
Pubblicato: 12:50 - 22 Dicembre, 2018


Alla vigilia della sfida interna alla Cavese, mister Sottil si è presentato in conferenza stampa a Torre del Grifo per rispondere alle domande dei giornalisti, queste le sue parole:

“E’ stata una bella settimana, di grande concentrazione e consapevolezza. Non è così tutto negativo come si vuole far credere, anche se sappiamo che in alcune fasi di gioco dobbiamo far meglio. Si deve fare meglio ma non partiamo da zero, abbiamo lavorato con qualità anche dal punto di vista mentale.

La squadra sta bene, e ha dei dati in partita anche notevoli come quello relativo al recupero delle seconde palle. Quando dico che dobbiamo essere più cattivi intendo essere più aggressivi ma concentrati e sereni, ed è una questione mentale. In allenamento vedo il pallone che gira come un frullatore, ma è chiaro che il mio feedback è la partita. Questa squadra ha battuto squadre che stanno facendo un ottimo campionato, non soltanto in Coppa Italia.  Noi dobbiamo essere equilibrati nel giudizio, perché l’aspetto che dobbiamo migliorare è mentale, e lo so perché si vede subito, passiamo da prestazioni ottime a pessime. Non è semplice entrargli in testa, guardiamo sempre video per fargli capire certi errori che in allenamento ovviamente non fanno, ma bisogna ovviamente fare i conti con l’avversario. Non possiamo pensare, ripeto, di poter vincere tutte le partite 5-0, ma stiamo lavorando continuamente a livello tattico e soprattutto mentale.

Lo so che all’inizio eravamo molto più spavaldi e pimpanti, ma siamo sempre gli stessi. Siamo consapevoli di dover fare di più anche dando ai ragazzi più serenità per metterli nelle condizioni di far bene”.